Blacksmith Genesis All-in-One: stampa, scannerizza e copia oggetti 3D

Finanziata lo scorso agosto attraverso una campagna di crowdfunding che ha raccolto quasi $82.000, la stampante 3D Blacksmith Genesis è stata finalmente presentata la scorsa settimana durante l’annuale meeting dell’American Association Advancement of Science (AAAS) che si è tenuto a San Jose, in California.

Queste le parole di presentazione pronunciate da Mr. Fang, CEO di Blacksmith Group:

With our device, 3D printing will be fuss-free as users won’t need to design an original work from scratch as they can just use our Blacksmith Sorcerer 3D software. By scanning any physical item, they can immediately copy and print the item or use the digitised object as a base to form their own 3D object.

Dotata di un elegante case in alluminio nero, la Blacksmith Genesis è una delle prime stampanti 3D All-in-One, visto che riunisce in un unico dispositivo tutte le principali funzioni necessarie ad operare nell’ambito del 3D printing, e cioè stampare, scannerizzare e copiare oggetti in tre dimensioni.

Per farlo utilizza una piattaforma rotante a 360°, che consente la stampa di oggetti di volumi di circa 6,5 litri, con una risoluzione di 50 mm. L’azienda inoltre dichiara che lo scanner è estremamente rapido:

“scanning of objects with its 5 megapixel camera takes only 6 minutes, twice as fast as other 3D scanners in the market.”

Grazie ad una speciale camera interna la Blacksmith Genesis permette infatti il controllo remoto in tempo reale anche tramite smartphone e la gestione automatica degli errori di stampa; inoltre dispone di un display LCD da 2 pollici, un lettore integrato di SD-card e la connessione USB e Wi-Fi.

I finanziatori della campagna di crowdfunding riceveranno la stampante a partire da Marzo, mentre tutti gli altri possono pre-ordinarla online al prezzo di $2200 con un costo di consegna di $150 (anche per l’Italia) e spedizione previsto a Giugno 2015.

Rispondi