Il progetto Fab@Home

Fab@Home è il nome di un progetto open-source originariamente sviluppato nel 2006 dagli studenti Evan Malone e Hod Lipson della Cornwell University e rivolto allo sviluppo di soluzioni versatili, economiche, liberamente utilizzabili e modificabili di stampanti tridimensionali, in modo da accelerare la diffusione delle tecnologie libere di addictive manufacturing.

Un esempio di applicazione di Fab@Home è il progetto Fab@School, che promuove l’adozione di queste stampanti tridimensionali open-source nell’ambito dei programmi formativi delle scuole elementari.

La principale differenza tra i movimenti RepRap e Fab@Home consiste nella possibilità del primo di produrre stampanti auto-replicanti, cioè in grado di stampare cloni dell’originale; questa funzione è preclusa ai modelli Fab@Home.

Dopo una prima versione (Fab@Home Model 1) rilasciata nel 2006, studenti e appassionati di tutto il mondo hanno collaborato allo sviluppo del più economico, efficiente e semplice da assemblare Model 2, in attesa delle novità in arrivo con il Model 3, da poco in commercializzazione.

Ulteriori informazioni sul progetto Fab@Home

Rispondi

Il blog dedicato alle tecnologie ed alle applicazioni di Stampa 3D